PERDERSI È MERAVIGLIOSO

  •  
  •  
  •  
  •  

IL CINEMA COME VIAGGIO INTERIORE

Un cinema d’eccellenza, libero e indipendente. Un cinema di ricerca e “ricercato”, capace di proporre voci e linguaggi rivoluzionari affrontando anche temi scomodi: questa arena estiva al Chiostro è rivolta in particolare a chi da un film si aspetta non soltanto divertimento, ma anche pensiero, stimolo, dibattito, sorpresa, approfondimento. Un cinema che non scivola via appena si accendono le luci, ma che lascia un segno nello spettatore.

“Non è importante ciò che eravamo. E’ importante quello che facciamo ora.”

B.K.S. IYENGAR

IL PROGRAMMA

ARENA CINEMATOGRAFICA – 10ᵃ EDIZIONE

In collaborazione con Wanted Cinema

AMELIA (TR)

CHIOSTRO DI SAN FRANCESCO

P.zza Augusto Vera, 10

Venerdì 20 agosto – ore 21.30

In prima visione

HASTA LA VISTA

Regia di Geoffrey Enthoven

Belgio, 2011, 115’ – v.o.sott.it.

Acclamato come la sorpresa del Festival di Montreal, e vincitore del Premio del Pubblico agli European Film Awards, la pellicola si ispira alla storia vera di Asta Philpot.

Un tour alla scoperta dei vigneti spagnoli è il pretesto per tre amici, uniti dalla loro disabilità, di mettere su il folle progetto di andare a perdere la loro ingombrante verginità in un bordello specializzato.

Nascondendo parte del loro piano ai genitori, Philip (Robrecht Vanden Thoren), Lars (Gilles De Schryver) e Jozef (Tom Audenaert) si mettono in viaggio lasciandosi alle spalle il grigio Belgio per riscaldarsi al sole della Spagna, accompagnati da una misteriosa infermiera.

Come in ogni viaggio a contare non è tanto la destinazione, ma il viaggio in sé, tra nuove esperienze, rivelazioni, colpi di cuore e di testa. Un road movie su sedia a rotelle, che ha il sapore di una confessione liberatoria ed amara che fa dell’ironia uno strumento di comprensione.

+++++++++++++

Sabato 21 agosto – ore 21.30

In prima visione

DISCO RUIN

Regia di Lisa Bosi, Francesca Zerbetto

Documentario – Italia, 2020, 115

Un viaggio visionario, l’ascesa e il declino dell’Italia del clubbing, raccontati dai protagonisti di questa storia, tra notti in autostrada e afterhours che divorano il giorno.

Quattro generazioni che vogliono essere “messe in lista” per entrare in questi luoghi di aggregazione e di perdizione, dove non conta che cosa fai di giorno, ma solo chi interpreti durante la notte.

Quarant’anni in cui la discoteca ha prodotto cultura, arte, musica e moda.

+++++++++++++

Domenica 22 agosto – ore 21.30

In prima visione

IYENGAR – IL MAESTRO DI YOGA

Regia di Jake Clennell

Documentario – USA, 2018, 107’ – v.o.sott.it.

Presentazione a cura di Dominique Smersu, insegnante di Iyengar Yoga

Salutato come ‘Il Michelangelo dello yoga’ e considerato uno dei maestri più importanti al mondo, a B.K.S. Iyengar si deve riconoscere il merito di aver reso popolare l’antica arte di questa disciplina orientale.

Nato nell’India meridionale 100 anni fa, il leggendario guru è il fondatore dell’Iyengar Yoga, una forma di Hatha nota per il suo rigoroso focus mentale e spirituale.

Girato prima della sua scomparsa nel 2014, questo ritratto è incentrato sull’eredità e sugli insegnamenti di Iyengar, catturandone i momenti più intimi, anche attraverso i dialoghi tra lo stesso maestro e sua nipote Abhijata.

Questo film profondo è destinato a guidare sulla strada della consapevolezzaCiò che traspare tra pratiche rigorose e interviste con studenti e insegnanti è la disciplina mentale e il focus spirituale che stanno alla base dell’approccio Iyengar.

++++++++++++++

NOTE

È gradita la prenotazione. WhatsApp: 329.1244550 – E-mail: info@oltreilvisibile.it

dav

 


  •  
  •  
  •  
  •