Coming Back to Life

  •  
  •  
  •  
  •  

La Rinascita: Variant Cinema

ARENA CINEMATOGRAFICA – 9ᵃ EDIZIONE

Ci siamo svegliati presto | ci siamo lavati la faccia | abbiamo camminato nei campi | e piantato delle croci. | Abbiamo attraversato | queste montagne maledette | diretti verso l’inferno | e alcuni di noi sono tornati | e altri no. – PJ Harvey, Let England Shake

Sembra ieri, ed è subito ora. Ma all’insegna della Rinascita.

Dai primi di luglio, dopo la clausura forzata, e nel rispetto delle regole e della salute, saremo di nuovo attivi e propositivi, per offrirvi quello che sappiamo fare meglio: la cultura, la musica, il cinema, gli spazi aperti alla sperimentazione, alle voci libere.

Ri-apriremo le porte di Oltre il Visibile, il nostro spazio “di cinema e idee”, che va avanti e scommette sulla sopravvivenza nel futuro incerto, magari con qualche bella sorpresa che ci vedrà tutti cambiati.

posti limitati. Prenotazione scrivendo a: info@oltreilvisibile.itWhatsApp: 3291244550
iniziativa In collaborazione con il Comune di Amelia

IL PROGRAMMA – PARTE I

AMELIA (TR)

ARENA CHIOSTRO DI SAN FRANCESCO

P.zza Augusto Vera, 10

Giovedì 2 luglio – ore 21.30

PJ HARVEY – A DOG CALLED MONEY

Regia di Seamus Murphy

Con P.J. Harvey

Irlanda, Gran Bretagna, 2019, durata 94 min. – v.o.sott.it.

In collaborazione con Wanted Cinema

Musica e fotografia insieme, il documentario di Seamus Murphy (prima regia) è l’unione delle immagini del regista e delle parole e delle note di PJ Harvey.

La musicista britannica ha infatti accompagnato più volte il fotografo irlandese nei suoi viaggi, in Afghanistan, Kosovo e a Washington DC.

È da questi giri e da un articolo del Washington Post che nasce “The Hope Six Demolition Project” che contiene 11 tracce ed è stato registrato in uno studio costruito appositamente a Londra e pubblicato nel 2016.

Ha spiegato Murphy: Polly e io ci conosciamo e ci fidiamo l’un l’altro. Abbastanza per lei per viaggiare con me in Afghanistan e in altri luoghi stimolanti, e per me credere che viaggiare con lei sarebbe stato qualcosa che avrebbe creato una magia. Poi mi ha invitato a stare dietro un vetro per filmare ogni momento della registrazione delle canzoni che ha portato indietro. Individualmente e insieme, questa è la nostra risposta a ciò che abbiamo incontrato in questi viaggi.

Lasciatemi vedere la notte calare sul fiume, | la luna sorgere e trasformarsi in argento, | il cielo muoversi | l’oceano brillare | la siepe scuotersi | l’ultima rosa vivente tremare… – PJ Harvey, Let England Shake

———————–

Venerdì 3 luglio – ore 21.30

RITRATTO DELLA GIOVANE IN FIAMME

Regia di Céline Sciamma

Con Noémie Merlant, Adèle Haenel, Luàna Bajrami, Valeria Golino, Cécile Morel

Francia, 2019, durata 120 min. – v.o.sott.it.

Il film è ambientato nel 1770. Marianne (Noémie Merlant), pittrice di talento, viene ingaggiata per fare il ritratto di Héloïse (Adèle Haenel), una giovane donna che ha da poco lasciato il convento per sposare l’uomo a lei destinato. Héloise tenta di resistere al suo destino, rifiutando di posare. Su indicazione della madre, Mariane dovrà dipingerla di nascosto, fingendo di essere la sua dama di compagnia. Le due donne iniziano a frequentarsi e tra loro scatta un amore travolgente e inaspettato.

Vincitore del Premio alla sceneggiatura al Festival di Cannes 2019 ed è stato uno dei favoriti per la vittoria della Palma d’oro.

Provo un nuovo sentimento, il rimpianto. Héloïse (Adèle Haenel)

————————

Sabato 4 luglio – ore 21.30

NON CI RESTA CHE VINCERE

REGIA DI JAVIER FESSER

Con Javier Gutiérrez, Sergio Olmo, Julio Fernández (II), Jesús Lago, José de Luna

Spagna, 2018, durata 124 min. – v.o.sott.it.

Marco è l’assistente dell’allenatore di una squadra di basketball tra le più quotate di Spagna. Il suo cattivo atteggiamento è però spesso foriero di infiniti problemi per lui stesso. Un giorno, le sue frustrazioni portano a una rissa con l’allenatore e, mettendosi ubriaco alla guida, ha un incidente che finisce per condurlo dritto in tribunale. Perde così lavoro e fidanzata ed è costretto dalla corte ad allenare una squadra di giocatori disabili.

Film dell’anno, candidato per la Spagna agli Oscar 2019 come miglior film straniero. 2019 – Premio Goya: Miglior film, Miglior attore rivelazione a Jesús Vidal, Miglior canzone a Este es el momento.

Il mio lavoro è allenare giocatori normali! Loro non sono giocatori… e non sono normali! Javier Gutiérrez (Marco)

——————————-

PARTE II

Giovedì 9 luglio – ore 21.30

Rocketman

Regia di Dexter Fletcher

Con Taron Egerton, Jamie Bell, Richard Madden, Bryce Dallas Howard, Gemma Jones

USA, 2019, durata 121 min. – v.o.sott.it.

La vita di Reginald Dwight, rockstar multimilionaria nota al mondo con il nome d’arte di Elton Hercules John, scorre a ritroso, partendo da una seduta di alcolisti anonimi. Qui John trova il modo di affrontare i demoni del proprio passato e ripercorrere i passi che l’hanno condotto in questo stato.

Alla fine della proiezione al Festival di Cannes, il film ha ricevuto una standing ovation. Premio Oscar 2020: Miglior canzone a Elton John e Bernie Taupin per (I’m Gonna) Love Me Again. Golden Globe 2020: Miglior attore in un film commedia o musicale a Taron Egerton.

Nella vita è difficile trovare l’amore, allora si inizia ad imparare a farne senza. Elton John (Taron Egerton)

—————————

Venerdì 10 luglio – ore 21.30

A VOCE ALTA – LA FORZA DELLA PAROLA

Regia di Stéphane de Freitas, Ladj Ly

Con Souleila Mahiddin, Eddy Moniot, Bertrand Périer

Documentario, Francia, 2017, durata 109 min. – v.o.sott.it.

In collaborazione con Wanted Cinema

Tutti gli anni all’università di Saint Denis, nella periferia parigina, si tiene una gara basata sull’eloquenza per determinare il miglior oratore.

Provenienti da diversi background socioculturali, gli studenti si preparano alla gara seguiti da vicino da professionisti dell’arte oratoria come avvocati e poeti. Grazie alla retorica, i giovani si raccontano e scoprono, rivelando le loro storie più personali.

Con momenti esilaranti, il training con i prof è insieme civiltà al lavoro e rivelazione umanistica. Un documentario unico, di grande impatto emotivo, che mostra come la capacità di sapersi esprimere ed argomentare possa influenzare anche il nostro modo di pensare la complessità del mondo. Da vedere coi figli.

Premio del Pubblico Torino Film Festival 2017

————————-

Sabato 11 luglio – ore 21.30

LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA

Regia di Lorenzo Mattotti

Con Toni Servillo, Antonio Albanese, Linda Caridi, Maurizio Lombardi, Corrado Invernizzi

AnimazioneFrancia, Italia, 2019, durata 82 min.

Tonio, figlio del re degli orsi, viene rapito dai cacciatori nelle montagne della Sicilia. In seguito a un rigoroso inverno che minaccia una grande carestia, il re decide di invadere la piana dove vivono gli uomini. Con l’aiuto del suo esercito e di un mago, riesce a vincere e a ritrovare Tonio. Ben presto, però, si renderà conto che gli orsi non sono fatti per vivere nella terra degli uomini.

Unico lungometraggio italiano presentato a Cannes 2019 nella sezione “Un certain regard”, la trasposizione cinematografica della fiaba buzzatiana “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” diretta da Lorenzo Mattotti arriva finalmente ad Amelia!

“Lo stile sognante di Mattotti si fonde con eleganza alla scrittura vivace di Buzzati, in un film fuori dal tempo, squisitamente old school e consapevolmente sofisticato, che ha fatto la gioia dei festival in cui è stato presentato (Cannes, Annecy e Roma, tra i tanti). Nel curato doppiaggio italiano, che vanta attori di spicco come Toni Servillo, Antonio Albanese e Corrado Guzzanti, spicca il compianto Andrea Camilleri che presta la voce al saggio e vecchio orso”. (GliSpietati.it)

Festa del Cinema di Roma 2019: Alice nella città – Miglior regia a Lorenzo Mattotti.

Tornate alle montagne […] Tornate quelli che eravate prima. Re Leonzio

+++++++++++++++++

NOTE

Ingresso con tessera OV 2020 e sottoscrizione

L’ARENA CINEMATOGRAFICA ESTIVA SI AVVALE DEL CONTRIBUTO DI:

Acea SpA – Farmacia Bonanni 

Graph. Roberta Boccacci

Osa: esigi che la Vita ti faccia dono della tua Rinascita. (Anonimo)

+

Nascere non basta.
È per rinascere che siamo nati.
Ogni giorno.

(Pablo Neruda)

+

Che cosa vuol dire ricominciare? Per l’anima noi non siamo né inizio, né fine: tutta la nostra vita si svolge fuori dal tempo. Non c’è niente da ricominciare.

(Raffaele Morelli)

+++++++++++++++++


  •  
  •  
  •  
  •