Enjoy!

  •  
  •  
  •  
  • 1

TRE FILM D’AUTORE PER IL (settimo!) COMPLEANNO OV

Tre film per festeggiare il nostro settimo compleanno (era il lontanissimo 29 dicembre 2011, quando in un antro buio e tempestoso nasceva… ecc.) e brindare al nuovo anno!

Tre film d’autore, spesso anche molto recenti, che hanno avuto poca o nessuna circolazione nel nostro Paese, pur trattandosi di opere di indubbio valore artistico.

Tre film da riportare a galla, quindi, per incrociare storie brillanti, intimiste, delicate, drammatiche, ruggenti e struggenti.

Oggi tutto è cinema; l’unica cosa che praticamente cambia è dove e come lo si vede. 

(Gore Vidal)

Il cinema non è un dono, ma una vocazione. I registi sono i santi del nostro tempo: danno la loro vita affinché la verità sia detta su pellicola. 

(Yusuf Shahin)

Non è necessario essere folli per fare del cinema. Ma aiuta molto. 

(Samuel Goldwyn)

Amelia (TR)

Sala comunale F. Boccarini

P.zza Augusto Vera, 10

Giovedì 27 dicembre – ore 21.00

Mr. Ove

Regia di Hannes Holm

Con Rolf Lassgård, Bahar Pars, Ida Engvoll, Filip Berg, Chatarina Larsson

 Svezia, 2015, durata 116 min. – v.o.sott.it.

Il cinquantanovenne Ove è l’uomo più scontroso di tutto il suo quartiere. Nonostante diversi anni prima sia stato esautorato dalla carica di presidente degli amministratori di condominio della zona, continua ancora a estendere il suo pugno di ferro su tutti e tutti. Quando nella casa di fronte alla sua si trasferisce l’incinta Parvaneh con la famiglia, Ove vedrà dopo un casuale malinteso nascere un’inaspettata amicizia.

La pellicola è l’adattamento cinematografico del romanzo L’uomo che metteva in ordine il mondo di Fredrik Backman.

“Un film imperdibile con un protagonista da amare”. (https://www.ecodelcinema.com). Candidato al premio Oscar come Miglior Film Straniero e Miglior Make-Up.

– Ma non mi dici niente, ho parcheggiato finendo addosso ad una macchina!

– Che importa è solo una Volvo!

Dialogo tra Ove (Rolf Lassgård) – Parvaneh (Bahar Pars)

———————–

Venerdì 28 dicembre – ore 21.00

SIERANEVADA

Regia di Cristi Puiu

 Con Mimi Branescu, Judith State, Bogdan Dumitrache, Dana Dogaru, Sorin Medeleni

Francia, Romania, Bosnia-Herzegovina, 2016, durata 173 min. – v.o.sott.it.

Lary, un neurologo all’apice della carriera, va con la moglie a Bucarest per una riunione commemorativa in onore del padre, morto quaranta giorni prima. In attesa che giunga il prete, gli ospiti discutono di argomenti vari e in particolar modo degli eventi post 11 settembre. Le opinioni sono molto accese e Lary cerca di calmare gli animi ma, quando tutto sembra sistemarsi, la situazione prende una piega imprevista.

Gruppo di famiglia in un inferno. Parafrasando il titolo del celebre film di Visconti si potrebbe descrivere sinteticamente Sieranevada, ultima opera del regista rumeno Cristi Puiu, presentata con successo di pubblico e critica al Festival di Cannes 2016”. (http://www.cultframe.com)

Il nostro giudizio è sbagliato perché abbiamo paura.

————————–

Sabato 29 dicembre – ore 21.00

THE PARTY

Regia di Sally Potter

Con Kristin Scott Thomas, Timothy Spall, Patricia Clarkson, Bruno Ganz, Cillian Murphy

 Gran Bretagna, 2017, durata 71 min. – v.o.sott.it.

Un appartamento, sette persone e mille segreti con altrettante bugie: il tutto nell’arco di una serata. È quanto accade a casa di Janet e Bill, pronti a ricevere gli amici più stretti per un party celebrativo: la donna è stata nominata ministro-ombra della salute per i laburisti. Mentre la moglie sembra pregustare la vittoria maneggiando tra i fornelli, il marito appare preoccupato e distratto. È sufficiente una sua confessione a scatenare fra gli ospiti un dirompente effetto domino.

È stato presentato in concorso alla 67ª edizione del Festival di Berlino, dove si è aggiudicato il Guild Film Prize. Per l’interpretazione del personaggio di April, Patricia Clarkson si è aggiudicata il British Independent Film Award alla miglior attrice non protagonista.

I’ve been working day and night for the Party, our Party!

++++++++++++++

NOTE

Ingresso con tessera OV 2018 e sottoscrizione
Graph. Roberta Boccacci

OLTRE IL VISIBILE È DOTATA DI IMPIANTO AUDIO HOLOS

Ricerca elettroacustica di Fabio BRUGNOLI

La riproduzione OLOFONICA del Suono in 3D: aggiunge alla riproduzione Stereo la IIIª dimensione del Suono Naturale, la Profondità.


  •  
  •  
  •  
  • 1