IN THE MOOD FOR LOVE AMELIA (II)

  •  
  •  
  •  
  • 10

SOTTO LE STELLE DEL CHIOSTROPARTE II

Partire dalle opere per pensare la contemporaneità: quella che proponiamo è una cartografia del cinema contemporaneo (italiano e internazionale), ma è anche una cartografia del mondo di oggi (e di domani), dei sentimenti e delle immagini che lo compongono.

Cominciamo con uno dei registi più anticonformisti dello scenario americano odierno (e dal tocco ricercatamente europeo)…

AMELIA (TR)

ARENA CHIOSTRO DI SAN FRANCESCO

P.zza Augusto Vera, 10

Venerdì 17 agosto – ore 21.30

LA VITA È UN SOGNO

Regia di Richard Linklater

Con Jason London, Joey Lauren Adams, Rory Cochrane, Adam Goldberg, Parker Posey

durata 102 min. – USA, 1993 – v.o.sott.it.

Austin (Texas), 28 maggio 1976: è l’ultimo giorno di scuola. Nell’arco di un’intera giornata si snodano le vicende parallele di Mitch Kramer e Sabrina Davis, due matricole del liceo che subiscono vessazioni tipiche da “rituale d’iniziazione” da parte degli studenti più anziani finché Randall “Pink” Floyd e Jodi, sorella di Mitch, non li prendono rispettivamente sotto la loro protezione. La storia prosegue per una notte intera dove si avvicendano amori e riflessioni…

“La vita è un sogno è il film che nel 1993 consacra Richard Linklater come uno dei registi più interessanti del “giovane” cinema hollywoodiano. A 25 anni di distanza si conferma uno dei migliori teen-movie degli ultimi decenni”. (Quinlan – Rivista di critica cinematografica: https://quinlan.it).

Dietro ad un gran uomo c’è una gran donna, e quella donna era Martha Washington, bello! Ogni giorno George tornava a casa e lei aveva preparato un cannone apposta per il suo caro maritino… Credimi, era in gamba, era in gamba, molto in gamba, sì! Slater (Rory Cochrane)

————————

Sabato 18 agosto – ore 21.30

TUTTI VOGLIONO QUALCOSA

Regia di Richard Linklater

Con Austin Amelio, Temple Baker, Will Brittain, Zoey Deutch, Ryan Guzman, Tyler Hoechlin, Blake Jenner

durata 116 min. – USA, 2016 – v.o.sott.it.

Jake, un giovane lanciatore di baseball, al primo anno di college in un’università del Texas divide la stanza con alcuni compagni di squadra. Tra cameratismi e qualche conflitto interno al gruppo, tra notti folli alla perenne ricerca di conquiste femminili, Jake inizia un percorso di crescita che lo porterà anche a trovare l’amore.

“Ventitré anni dopo il regista texano ritorna sulle tracce del suo teen-movie La vita è un sogno, oggetto di culto negli States con cui questo campus movie di maschi alfa condivide il testosterone e la medesima coolness drammatica”. “Capolavoro difficile da collocare”. (MyMovies)

“Ce l’avevano presentato come un diversivo di alleggerimento nella carriera, ormai monumentale, di Richard Linklater. Per questo lo stupore di fronte a un film invece così straordinario è stato ancora più incredibile”. (http://www.ondacinema.it)

Devi liberare il lato strano che è in te, amico.

———————

Venerdì 24 agosto – ore 21.30

IN PRIMA VISIONE

ESTATE 1993

Regia di Carla Simon Pipó

Con David Verdaguer, Fermi Reixach, Bruna Cusí, Paula Blanco, Laia Artigas

durata 90 min. – Spagna, 2017 – v.o.sott.it.

Nell’estate del 1993, Frida, una bambina di 6 anni che ha appena perso la madre, si reca in campagna presso la casa degli zii. Qui sperimenta il calore della “nuova famiglia” e stringe amicizia con Anna la loro figlia di 3 anni.

Ma nonostante la vacanza idilliaca, dentro Frida è annidato un dolore inespresso che sfocia in un comportamento progressivamente problematico. Riuscirà a superare il suo lutto nell’arco dell’estate?

Debutto alla regia della giovane Carla Simòn, il film ha incantato il Festival di Berlino 2017 ed è stato candidato agli European Film Awards e al Premio FIPRESCI – European Discovery, ed è il candidato per la Spagna agli Oscar 2018.

Sai perché ho tante bambole? Perché mi vogliono tutti bene. Frida (Laia Artigas)

————————

Sabato 25 agosto – ore 21.30

COCO

Regia di Lee Unkrich, Adrian Molina

Con Anthony Gonzalez, Gael García Bernal, Benjamin Bratt, Alanna Ubach, Renee Victor

durata 109 min. – USA, 2017 – v.o.sott.it.

Miguel è un ragazzino con un grande sogno, quello di diventare un musicista. Peccato che nella sua famiglia la musica sia bandita da generazioni, da quando la trisavola Imelda fu abbandonata dal marito chitarrista e lasciata sola a crescere la piccola Coco, adesso anziana e inferma bisnonna di Miguel. Il giorno dei morti, però, stanco di sottostare a quel divieto, il dodicenne ruba una chitarra da una tomba e si ritrova a passare magicamente il ponte tra il mondo dei vivi e quello delle anime.

Vincitore nel 2018 di due premi Oscar come miglior film d’animazione e come miglior canzone (“Remember me”) scritta da Robert Lopez and Kristen Anderson-Lopez, premio come miglior film d’animazione anche ai Golden Globes e ai BAFTA.

Lo so che non dovrei amare la musica ma non è colpa mia. La musica è nelle mie vene. Miguel (voce versione originale) (Anthony Gonzalez)

++++++++++++++

NOTE

Ingresso con tessera OV 2018 e sottoscrizione
Graph Luigia Stefanucci

L’ARENA CINEMATOGRAFICA ESTIVA SI AVVALE DEL CONTRIBUTO DI:

Storie – Unipol Assicurazioni – Porcelli Tavern – Farmacia Bonanni – Vittoria Assicurazioni – Tecnograph – Bweb – Caffè Fuoriporta – Panetteria da Patrizia – Galleria Perotti


  •  
  •  
  •  
  • 10